MacBook Pro con Touch Bar e Macintosh Portable: 27 anni a confronto in un video

di
27 anni fa, nel 1989, Apple presentava al pubblico il suo primo computer portatile, il Macintosh Portable. Oggi, nel 2016, l’azienda di Cupertino ha presentato al mondo la sua piccola, grande rivoluzione, il nuovo MacBook Pro con l’innovativa Touch Bar.

Questa si integra alla perfezione con le varie app su schermo e offre una nuova forma di dialogo fra uomo e computer. 27 anni, in ambito tecnologico, sono un abisso enorme, gigantesco, e sono stati raccolti in un video realizzato dallo youtuber Canoopsy che mette a confronto i due modelli. Il nuovo computer professionale di Apple, passato totalmente all’USB-C obbligando gli utenti a utilizzare dongle e adattatori, è finito sotto i riflettori soprattutto per le polemiche relative al prezzo (in Italia il modello base con Touch Bar costa 2.099 euro), non andava meglio però con il Macintosh Portable, che per l’epoca costava uno sproposito.

Le differenze maggiori però riguardano - ovviamente - le prestazioni e il design. Il primo portatile di Apple era un’accozzaglia di plastica e silicio dal peso di 7,3 chilogrammi, mentre oggi un MacBook Pro da 13 pollici con Touch Bar non arriva neppure al chilo e mezzo. Per scoprire tutte le differenze nel dettaglio, che (spoiler!) non sono poche, vi lasciamo al video.

FONTE: YouTube
Quanto è interessante?
0

MacBook Pro Retina

MacBook Pro Retina
  • Produttore: Apple
  • Prezzo: A partire da 2.299€
  • Sito Ufficiale: Link
    • Caratteristiche tecniche
    • +