Mark Zuckerberg vuole espandere il progetto Internet.org anche in Europa

di

Il grande capo di Facebook, Mark Zuckerberg, ha rivelato in una recente intervista, che l’azienda ha intenzione di portare anche in Europa il progetto Internet.org. L’iniziativa, già attiva in India, Zambia, Kenya, Columbia e Tanzania, ha lo scopo di garantire un servizio base gratuito di accesso alla rete per tutte quelle persone che altrimenti non se lo potrebbero permettere.

Rende possibile infatti, senza nessun costo, una connessione ad una serie di siti ritenuti fondamentali, quali quelli governativi, quelli di informazione, Wikipedia e ovviamente Facebook. Immaginiamo che comunque il progetto arriverebbe nel vecchio continente con profonde differenze rispetto al modello visto in altri paesi. Non crediamo infatti che i provider sarebbero contenti di vedere arrivare un servizio di questo tipo. Più facile che si abbia solo la possibilità di accedere ad un certo numero di siti senza intaccare i MB previsti dal proprio operatore, una cosa simile a quella che accade ad esempio con TIM Young e le app di Twitter e proprio dello stesso Facebook. Un’iniziativa che in qualunque forma, se si rivelasse veritiera, sarebbe sicuramente apprezzata e molto utile.