Marte 2020: la NASA ha individuato i siti da trivellare per prelevare campioni

di
La NASA ha le idee chiare: il 2020 sarà l'anno della "conquista" di Marte. L'agenzia spaziale ha già pronti i progetti per inviare un rover esplorativo, che avrà il compito di estrarre importanti campioni dalla superficie del pianeta rosso.

Gli scienziati non hanno ancora deciso in quali punti il modulo dovrà scavare, la scelta però si è ristretta a tre siti diversi. La NASA sta scegliendo i suoi punti grazie alle immagini ricevute dal Mars Reconnaissance Orbiter, verranno scelti siti che potrebbero aver conservato tracce di vita. Al momento il luogo più votato è il cratere Jezero, che un tempo sembra sia stato un grande lago collegato a diversi torrenti.

Il secondo luogo papabile è Northeast Syrtis, che potrebbe conservare acqua calda sotto la sua crosta, terza e ultima scelta è Columbia Hills, dove precedenti sonde hanno trovato rocce idrotermali molto simili a quelle presenti sulla nostra Terra. Con la missione del 2020, finalmente sapremo se Marte ha in passato ospitato la vita. Il rover trivellerà per due anni, poi una nuova missione riporterà sulla Terra i campioni, ma il rover 2020 non tornerà mai più qui da noi.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0