Mastercard porta il sensore per le impronte digitali sulle nuove carte

di
Negli ultimi tempi le società che lavorano nel settore dei pagamenti stanno mettendo in atto degli sforzi importanti per aumentare la sicurezza, in quanto anche le carte di credito vengono utilizzate massicciamente per effettuare transazioni, non solo su internet ma anche nei negozi fisici.

Mastercard, proprio per perseguire questo obiettivo, ha lanciato una carta di credito che ha al suo interno uno scanner per le impronte digitali.
Si tratta di una carta normale, non più spessa del normale, ma che consente agli utenti di autorizzare i pagamenti semplicemente toccando la superficie biometrica, piuttosto che utilizzare il classico PIN o la firma.
L’azienda ha sottolineato che la scheda funziona con tutti i lettori chip-and-PIN esistenti, ed è in fase di sperimentazione in Sud Africa. Sono previste anche delle prove supplementari in Europa ed Asia nei prossimi mesi, con il rollout globale previsto per la fine dell’anno.
Alcuni esperti di sicurezza sono convinti del fatto che le impronte digitali potrebbero essere ancora migliori dei PIN, che una volta trafugati possono essere comunque utilizzati da chiunque.
Per ottenere la carta, gli utenti dovranno sottoporsi alla scansione delle impronte digitali in banca, che procederà ad effettuare l’associazione dell’impronta alla carta.

FONTE: The Verge
Mastercard porta il sensore per le impronte digitali sulle nuove carte