Maturità 2017: una riflessione sui robot e le tecnologie tra le tracce

di
Inizia ufficialmente oggi la maturità 2017, come sempre con il tema di italiano. Tra le varie tracce proposte dal Ministero, quest’anno ce n’è una che tocca da vicino i più giovani, e nella fattispecie coloro che sono vicini al mondo della tecnologia.

Il saggio breve socio-economico, infatti, si concentra sull’analisi del testo di Enrico Marro, pubblicato su Il Sole 24 Ore ed intitolato “Allarme Onu: i robot sostituiranno il 66% del lavoro umano”.
Si tratta di un articolo incentrato sul campanello d’allarme suonato dall’ONU in una delle recenti conferenze sul commercio e sviluppo, secondo cui nel giro di qualche anno i robot sostituiranno il 66% dei dipendenti umani nelle catene produttive dei paesi sviluppati ed emergenti, che fino a qualche anno fa avevano sviluppato solo un’industria a basso valore, in quanto potevano contare sulla manodopera a basso costo.
Un rapporto che si concentra su molti aspetti, e che abbraccia anche il mondo dei droni, che secondo molti nel giro di qualche anno potranno consegnare la posta ed i pacchi (come dimostrato da Amazon) ma anche quello automobilistico, con le vetture autonome, per il dispiacere dei tassisti.