MediaTek svela il primo chipset mobile ten-core

di

A poche ore di distanza dal rumor che voleva Qualcomm al lavoro su un processore Snapdragon ten-core, una diretta concorrente di quest'ultima società, MediaTek, ha svelato un SoC per il mercato mobile analogo.

Il system-on-chip è stato battezzato Hello X20 ed ovviamente fa dei dieci core Cortex basati sull'architettura big.LITTLE il suo punto forte.
L'architettura è composta in questo modo: sono presenti due core Cortex-A72 da 2,5 Ghz per i processi più esosi, quattro Cortex-A53 da 2 Ghz ed un pacchetto quad-core di Cortex-A53s da circa 1,4 Ghz. MediaTek ha battezzato questo tipo di approccio tri-cluster ma nonostante ciò il processore è destinato al mercato di fascia medio-alta e non ai top di gamma assoluti.
Il kit comprende anche un modem LTE di Cat 6, che garantisce una velocità di trasferimento dati di 300 Mbps ed, ovviamente un chip wireless. A livello di GPU, invece, troviamo l'ARM Mali-T800, un gradino sotto il concorrente Mali-T880.
L'unico neo del chip è che supporta solo RAM LPDDR3, ma MediaTek sostiene che è in grado di far girare anche display Quad HD. La produzione dell'X20 avviene con processo produttivo a 20 nanometri, e garantisce prestazioni superiori del 40% rispetto al'X10. FONTE: PA