Microsoft: 100.000$ per ogni app agli sviluppatori di altro profilo

di

Il successo di una piattaforma mobile si misura prevalentemente sulla base della disponibilità delle applicazioni maggiormente popolari, oltre che qualitativamente elevate. Sia la società di Cupertino, che Google, con il suo sistema operativo Android, sono vicini a raggiungere il milione di app, mentre Windows Phone Store sta per arrivare a 150.000 app disponibili. Il sistema operativo mobile di Redmond, prevalentemente per la sua giovinezza, non può attualmente competere con la concorrenza, e la società di Steve Ballmer, per incentivare gli sviluppatori, avrebbe iniziato a pagare somme nell’ordine dei 10.000 dollari circa, secondo Bloomberg, ad alcune software house di cui non si conosce il nome.

E' altamente probabile che la somma sia riservata esclusivamente agli sviluppatori definitivi di altro profilo, ovvero coloro che realizzano le app più note. Sullo store digitale di Microsoft, attualmente, sono presenti 48 delle 50 app maggiormente scaricate, con l'assenza, importante, di Instagram e Pinterest; in particolare, quest'ultima, è da diversi mesi al centro delle richieste di Nokia, il principale partner del colosso del software di Redmond. Attualmente è possibile guadagnare, per ogni nuova app pubblicata sul Windows Phone Store, 100 dollari, per un totale di 2.000 dollari a sviluppatore, in virtù del programma annunciato a marzo e valido fino al 30 giugno, riservato però esclusivamente ai residenti negli Stati Uniti.  Microsoft si sta impegnando per aumentare il market share del suo sistema operativo mobile, ma per tentare di raggiungere l'obiettivo occorre aumentare il numero delle applicazioni disponibili.