Microsoft Build: rivelati alcuni interessanti dettagli sul futuro di Cortana

di
Nel corso del Microsoft Build, l'evento della compagnia di Redmond dedicato agli sviluppatori, Microsoft ha avuto modo di annunciare per la prima volta alcuni dettagli sul funzionamento di Cortana se usato in Auto o usando gli speaker dedicati.

Cortana è disponibile su sistemi Windows 10 e Xbox One da un bel po', tuttavia ora Microsoft ha intenzione di dare una spinta significativa al suo assistente vocale, rendendolo sempre più centrale all'interno del suo ecosistema e facendolo uscire dai confini dei PC.

Microsoft ha già annunciato una partnership con Harmon Kardon e HP per lo sviluppo di due voice-controlled speaker con cui Redmond ha intenzione di rispondere agli Echo di Amazon. Come gli assistenti vocali di Amazon e Google, Cortana è in grado di rispondere a semplici domande, predire il meteo, ricordare gli eventi presenti in agenda e molto altro, tuttavia Microsoft ha annunciato che Cortana potrà essere utile anche nell'ambito lavorativo.

Cortana, inoltre, si comporterà in modo differente a seconda del device in uso: se si riceve un messaggio in macchina l'assistente vi ricorderà di leggerlo una volta che sarete scesi, altrimenti vi fornirà un riassunto del messaggio al posto di leggerlo per intero.

Microsoft ha già stretto una partnership con BMW e Nissan, e si prevedono future integrazioni su un'ampia gamma di Iot-connected device come termostati, tostapani (già) e frigoriferi.