Microsoft conferma che non c'è nessun piano per un tablet da 7 pollici per Windows 8

di

Da Google ad Amazon, passando per Apple con il Mini iPad, l'argomento più caldo nel mondo tablet è quello relativo al fattore forma da sette/otto pollici. A meno che, non ti chiami Microsoft. Recentemente, Tami Reller, Corporate Vice President e CFO del gruppo Windows di Microsoft ha riferito a Wired che non hanno nessuna intenzione di lanciare un device da sette pollici basato sul nuovo sistema operativo del gigante di Redmond. Attualmente sono pronti per la spedizione circa 1000 device diversi con Windows 8, tutti dai 10 pollici in su.

Una decisione curiosa, in un momento davvero intrigante. Steve Ballmer e il suo team stanno per lanciare un sistema operativo fatto per adeguarsi sia ai PC Desktop che ai laptop e ai tablet, anche se ha abbandonato il paradigma tipico delle passate versioni, detto desktop-and-Start Menu, in favore di un'estetica "tablettiana". Vedere gli avversari, Google, Amazon ed Apple (che ha saggiamente approfittato del momento favorevole a questo formato, anche se si tratta di un vero e proprio ripensamento strategico) lanciare rispettivamente il Nexus 7, il Kindle Fire e l'iPad Mini senza intervenire sembrerebbe una scelta sconcertante. Lascia che queste aziende si dividano il mercato dei sette pollici senza intervenire? O magari se ne sta elegantemente a guardare per poi proporre un piano di gioco più intelligente e meno affrettato sulla base di ciò che succederà con il Surface da 10 pollici?
FONTE: Wired
Quanto è interessante?
0