Microsoft ha creato un nuovo bot, si chiama Zo

di
Alcuni utenti hanno avvistato su Twitter un nuovo bot creato da Microsoft, battezzato Zo, accessibile attraverso l’applicazione di messaggistica Kik. Secondo molti altro non sarebbe che il successore di Tay, il bot che era stato più volte criticato per i suoi messaggi razzisti.

Tutti coloro che non sono iscritti a Kik, vi possono accedere attraverso un invito, che può essere richiesto tramite questo indirizzo, il quale permetterà agli utenti di provare la piattaforma.
Per fare un breve excursus, Tay è stato un vero e proprio disastro per il colosso di Redmond, dal momento che è stato oggetto di alcuni attacchi mirati che non hanno fatto altro che farlo diventare razzista, in quanto Tay non aveva alcun timore di esprimere le sue opinioni, alcune delle quali erano politicamente scorrette.
Questo test è stato un fallimento da una parte per la società di Satya Nadella, che però da un altro punto di vista ha imparato dai propri errori ed ha sviluppato, si spera, una versione migliore del bot.