Microsoft: il progetto Surface Mini esisteva, ma era destinato a fallire

di

Ieri sera Microsoft ha svelato in quel di New York solo il nuovo Surface Pro 3. Com'è noto però, molti si aspettavano il lancio di un Surface Mini, visto che anche gli inviti alla conferenza sembravano indicare questa cosa. In base a quanto riferito da fonti interne all'azienda di Redmond, il fratello minore dei tablet Microsoft esisteva davvero, ma il CEO Satya Nadella e l'ex CEO di Nokia, Stephen Elop (ora Vice Presidente Esecutivo Microsoft), avrebbero bocciato il progetto dopo aver visto che non c'era molta differenza tra questo e i mini tablet offerti dalla concorrenza. In pratica il Surface Mini, secondo "i capi", non avrebbe avuto alcun successo sul mercato.

La compagnia statunitense ha dovuto pensare bene all"'invendibilità" del prodotto, poichè lo scorso anno si è ritrovata ad avere i magazzini pieni di Surface RT invenduti per un danno pari a 900 milioni di dollari. Tuttavia, il progetto "Surface Mini" potrebbe riemergere tra qualche mese, magari con qualche miglioria e feature un pò più appetibile. Panos Panay, capo del team Surface, avrebbe riferito che il lavoro sulle versioni più piccole del Surface continuerà, nonostante tutto. Alcuni analisti hanno accolto con positività la scelta di proporre solo il Pro 3, poichè sarà più facile convincere le aziende a sostituire i propri laptop con un tablet ibrido dalle altissime potenzialità. 
FONTE: PA
Quanto è interessante?
0