Microsoft introduce il cestino in SkyDrive

di

Microsoft ha annunciato di aver introdotto una nuova funzionalità all’interno del suo servizio di cloud storage, il cestino. Come nei sistemi operativi Windows, da questo momento anche SkyDrive avrà il suo cestino, una feature richiesta a gran voce dagli utenti e in particolar modo dagli studenti, alla ricerca di un modo veloce che consentisse di recuperare file cancellati accidentalmente. La software house di Redmond ha inoltre annunciato che nei prossimi giorni verrà aggiunta anche la possibilità di creare sondaggi online utilizzando la Excel Web App.

Prima del rilascio della nuova feature, nel momento in cui veniva eliminato un file, SkyDrive mostrava un avviso per indicare la cancellazione permanente, mentre ora viene visualizzato un box di dialogo con il pulsante annulla per ripristinare il file; nel caso il file fosse già nel Cestino, sarà sufficiente aprire la relativa cartella per selezionare i file da ripristinare. Microsoft fa notare che gli oggetti presenti nel Cestino non concorrono al raggiungimento del limite di storage, e sono conservati per almeno tre giorni, mentre il contrenuto più vecchio verrà eliminato solo se verrà superato il 10% dello spazio totale e dopo 30 giorni di giacenza.