Microsoft: il machine learning per prevedere gli infortuni sportivi

di
Microsoft punta ulteriormente sul machine learning, e lo mixa al mondo dello sport. L’azienda di Redmond, infatti, nella giornata di ieri ha annunciato un nuovo strumento, che mira ad utilizzare il machine learning per prevedere gli infortuni nel mondo dello sport.

Ma non è tutto, perchè questo sofisticato sistema di analisi si prepone l’obiettivo di monitorare, migliorare e prevedere le prestazioni sportive delle squadre e dei giocatori, utilizzando l’apprendimento automatico e la tecnologia dei Surface.
Si tratta di un tool creato da Microsoft Garage, ovvero il team responsabile delle principali innovazioni che la società di Redmond ha portato sul mercato negli ultimi anni. Il progetto, ancora nelle fasi embrionali, è studiato per permettere agli allenatori di comprendere ed interpretare al meglio i dati dei giocatori e trovare il modo di utilizzare questi per scopi strategici. La piattaforma può, ad esempio, capire quando un giocatore è a rischio infortunio, in base alle ultime prestazioni ed i tempi di recupero.
L’azienda afferma che per effettuare questi calcoli, lo strumento utilizza dei tool business proprietari ed una suite basata sul cloud utilizzata anche in prodotti come Excel, Azure ed i Surface. I giocatori vengono monitorati a 360°, e l’applicazione è in grado di mostrare il livello di idratazione e di riposo, fornendo loro anche consigli per recuperare prima.
Alcune squadre come la Real Sociedad nella Liga Spagnola, la stanno già utilizzando, ma Microsoft ha affermato che l’obiettivo è portarla anche ai top team.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1