Microsoft manda in pensione la blue screen of death in Windows 10

di
Un utente Twitter ha scoperto che Microsoft, nell’ultima beta di Windows 10, avrebbe mandato in pensione la tanto allarmante ed inquietante “blue screen of death”, per sostituirla con una schermata verde.

Questa novità è stata avvistata in una Insider Preview trapelata di recente, che porta il numero di build 14997. Anche Matthijs Hoekstra di Microsoft ha confermato il cambiamento, che è specifico per testare il build e poter accedere ai rapporti riguardanti i bug e crash. In questo modo Microsoft sarà immediatamente in grado di distinguere i problemi ed identificarli immediatamente.
Microsoft già di recente ha migliorato la quantità di informazioni presenti nella schermata blu, con l’aggiunta dei codici QR analizzabili per aiutare agli utenti a risolvere i problemi. La nuova schermata verde non l’unico cambiamento trapelato nella nuova build. Microsoft dovrebbe anche aggiungere una modalità notte per ridurre la quantità di luci blu nelle ore notturne ed affaticare di meno gli occhi.

FONTE: Engadget
Microsoft manda in pensione la blue screen of death in Windows 10