Microsoft: nuovo attacco a Google, c'è la privacy del Play Store nel mirino

di

I rapporti tra Microsoft e Google sono tutt'altro che idilliaci, come dimostra la campagna anti-Big G messa in atto dalla società fondata da Bill Gates negli ultimi mesi, che sta attaccando la controparte con una serie di spot televisivi che sottolineano le falle del motore di ricerca. Questa volta gli addetti al marketing di Redmond hanno messo nel mirino la privacy degli utenti che acquistano applicazioni, film, canzoni, libri ed altro dal Play Store di Google. Protagonista è una ragazza che, dopo aver utilizzato il negozio online, viene riconosciuta da tutti i passanti che sanno tutto di lei. Il tutto ovviamente mentre sullo sfondo passa la macchina di Street View.