Microsoft: perdite per 2,1 miliardi di Dollari nel Q4 2015

di

Microsoft ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre fiscale dell'anno, nel corso del quale ha registrato una perdita operativa di ben 2,1 miliardi di Dollari a fronte di un fatturato di 22,2 miliardi di Dollari, in calo rispetto ai 23,3 miliardi dello scorso anno.

Questo calo è dovuto alla svalutazione dell'accordo stretto con Nokia che ha portato al licenziamento di 7.800 dipendenti ed ha influito per 7,5 miliardi di Dollari sul bilancio.
L'altra notizia, che era ampiamente nell'aria, riguarda il risultato operativo ed i ricavi, entrambi in calo su base annua. Microsoft nel periodo in questione ha venduto 8,4 milioni di smartphone Lumia, in aumento rispetto ai 5,8 milioni dello scorso anno, ma le entrate sono scese del 38% a 748 milioni di Dollari. Calano del 22% anche quella della divisione Windows, chiaramente in attesa di Windows 10, principalmente a causa della fine del supporto di Windows XP.
La perdita netta del quarto trimestre è pari a 3,2 miliardi di Dollari, la più grande di sempre secondo Bloomberg.
La strategia di Satya Nadella, che si è approcciato in maniera diversa al mercato dando più importanza ai servizi cloud ed all'hardware, dà i suoi frutti in alcuni reparti. In particolare, le entrate del Surface sono cresciute ad 888 milioni di Dollari e la divisione Xbox è aumentata del 27% grazie agli 1,4 milioni di console vendute, rispetto agli 1,1 milioni dello scorso anno.
Anche Bing passa in territorio positivo: la quota di mercato del motore di ricerca è cresciuta del 20,3% , e Nadella ha affermato che passerà in positivo nel corso del prossimo anno fiscale. Office 365 ha registrato un incremento di 3 milioni di clienti nel Q4, mentre le entrate derivate dal cloud sono aumentate dell'88%.
I risultati finanziari del prossimo trimestre saranno quanto mai importanti in quanto saranno i primi ad includere anche Windows 10

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0