Microsoft porta Photosynth su Windows Phone 8

di

La software house di Redmond ha annunciato la disponibilità di Photosynth per il sistema operativo Windows Phone 8; l’app, disponibile fino a questo momento solo per Windows Phone 7.5 per quanto riguarda il sistema operativo di Microsoft, porta con se una serie di ulteriori funzionalità che sfruttano a pieno le caratteristiche di Windows Phone 8, nonché l’alta qualità delle fotocamere integrate negli ultimi smartphone, tra cui il Nokia Lumia 920. Photosynth non rappresenta la classica app che consente la creazione di foto panoramiche a 360 gradi, ma permette di ottenere una riproduzione digitale 3D fedele dell’ambiente circostante, tramite il supporto “left-to-right”, con il quale i singoli scatti vengono combinati creando un’immagine più larga, sia in orizzontale che in verticale, consentendo così di creare una sfera virtuale.

L'app consente, come ormai consuetudine, di condividere le proprie creazioni attraverso i maggiori social network e su Bing Maps che le visualizzerà tra i risultati delle ricerche; oltre a bugfix e miglioramenti prestazionali, Photosync 1.5 per Windows Phone 8 integra tre nuove funzionalità:
  • Integrazione Camera Lens: Photosynth può essere lanciata direttamente dall'app di gestione della fotocamera. È sufficiente selezionare la voce Lenses;
  • Visualizzazione panorami condivisi: è possibile vedere direttamente sullo smartphone i panorami condivisi dagli amici via email, su Facebook e su Twitter;
  • Nuovi controlli per la fotocamera: è possibile variare le condizioni di illuminazione mediante le opzioni per il bilanciamento del bianco e l'esposizione.


Per un ottimale utilizzi dell'applicazione, è consigliato un dispositivo con almeno 512 di memoria RAM.