E3 2016

Microsoft potrebbe presentare l'Xbox TV il prossimo mese

di

Vuoi rimanere sempre informato sull'E3 2016? Niente pubblicità: solo tutte le novità dall'evento direttamente nella tua casella di posta!

iscriviti
Microsoft avrebbe in programma di svelare un nuovo dispositivo per lo streaming il prossimo mese all'E3. Il gigante del software, infatti, dopo anni di riflessione e progettazione (almeno tre, a quanto pare), sarebbe pronto a presentare l'Xbox TV.

Brad Sams, direttore esecutivo di Petri, afferma che nel corso della fiera videoludica il colosso di Redmond “svelerà almeno due dispositivi di streaming".
Il funzionamento dell'Xbox TV, a quanto pare, sarà simile al Chromecast. Fonti vicine alla divisione Xbox affermano che la compagnia ha sperimentato a lungo questo device, che permetterebbe di eseguire lo streaming di giochi Xbox dalla console principale ad un secondo televisore di casa, ad esempio. A quanto pare, il dongle sarà controllabile attraverso il controller attraverso il controller dell'Xbox One.
Il secondo dispositivo invece sembra essere il più interessante. Sams ipotizza che si tratterà di un accessorio di streaming con funzionalità avanzate. Inizialmente la società di Satya Nadella aveva previsto una strategia composta da due SKU per Xbox One, ma poi ha messo da parte i piani. Il dispositivo originale di streaming avrebbe dovuto supportare tutte le componenti principali di Windows 8, con il supporto per il casual gaming attraverso le applicazioni. La strategia però è cambiata con Windows 10, il che vuol dire che la seconda Xbox TV potrebbe accedere ad applicazioni e giochi universali attraverso il Windows Store.
Chiaramente il dispositivo non sarà in grado di eseguire giochi più recenti come Forza, ma è facile immaginare che i titoli “casual” saranno tutti pienamente supportati, e potrebbe essere anche utilizzato per lo streaming di giochi dalla console principale di casa.
Microsoft lo scorso mese ha interrotto la produzione dell'Xbox 360, che soprattutto negli ultimi periodi veniva utilizzata come una console base e per lo streaming di contenuti da Netflix, Hulu ed Amazon, ecco perchè l'Xbox TV potrebbe rinnovare l'interesse dei consumatori e, qualora dovesse avere un prezzo accessibile, sostituire la 360.