Microsoft: Project Spartan sarà il browser predefinito di Windows 10

di

La scorsa settimana Microsoft ha rivelato le proprie intenzioni di mandare in pensione Internet Explorer e rendere Project Spartan il browser principale intorno a cui ruoterà il nuovo ecosistema. Il produttore di software oggi è tornato sulla questione ed ha fatto ulteriore a riguardo. Kyle Pflug, Program Manager del Project Spartan, ha affermato che questo sarà “il browser predefinito di Windows 10”, ma non è tutto, perchè il nuovo motore di rendering non sarà presente anche su IE, come ipotizzato in precedenza.

In Windows 10, Project Spartan includerà in esclusiva il nuovo motore di rendering. Internet Explorer 11, sostanzialmente resterà invariato rispetto a Windows 8.1” afferma lo stesso il quale precisa che questo cambiamento “semplificherà il ruolo di ogni browser. Project Spartan è il nostro futuro”, una dichiarazione forte che conferma di fatto le voci che vogliono un colosso di Redmond pronto a cancellare completamente Internet Explorer anche alla luce della reputazione di quest'ultimo, che anche tramite delle campagne create dai concorrenti è praticamente a zero.
Al momento non è chiaro se Internet Explorer farà parte di ogni copia di Windows 10 o se resterà esclusiva per i clienti business ed aziende, dal momento che un comunicato afferma che “continueremo a rendere disponibile Internet Explorer in Windows 10 per le imprese ed altri clienti che richiederanno il browser”.