Microsoft sta risolvendo i problemi dei messaggi su Skype

di

Ad inizio anno Microsoft ha costretto gli utenti possessori di un account Windows Live Messenger a migrare sulla piattaforma Skype. Da quel momento però, i problemi non sono mancati e il servizio di Instant Messaging ha funzionato in maniera non proprio perfetta, con messaggi senza risposta, fuori sincronizzazione o notifiche di messaggi di ore o giorni prima arrivate tutte insieme. Microsoft però, ha giurato di essere al lavoro per risolvere il tutto e, il product manager di Skype, Jeff Kunins, ha anche rilasciato un’intervista al portale The Verge per rassicurare tutti gli utenti.

Secondo Kunins i problemi principali della piattaforma sono dovuti alla transizione dalle reti peer-to-peer ai servizi cloud-powered:"Skype è stato normalmente usato per le chiamate vocali e per le videochiamate tra PC, ma quando c'è stato il passaggio al mondo mobile, l'applicazione non è stata ottimizzata velocemente per adattarsi a molteplici dispositivi. Stiamo facendo grossi investimenti per migliorare il servizio. Non abbiamo ancora perfezionato il tutto, ma lo faremo". La compagnia di Redmond sta testando una serie di aggiornamenti che permetteranno la sincronizzazione dei messaggi tra più dispositivi e PC desktop:"Molto presto rilasceremo gli update agli utenti, in modo che possano beneficiare dei servizi legati al cloud. Tutto sarà sincronizzato tra i vari device in possesso dagli utenti". Per quel che riguarda le notifiche, esse saranno attive su tutti i dispositivi collegati ad un medesimo account, ma saranno visualizzate solo su quello attivo e in uso al momento. Attualmente esse compaiono su tutti i device, un vero mal di testa per chi possiede PC, tablet e telefono. Kunins non ha fornito una data precisa per il rilascio degli update, ma ha promesso che saranno disponibili "molto presto". Skype soffre anche di problemi legati alla sincronizzazione delle chiamate, cioè alcuni dispositivi continuano a squillare anche se l'utente ha già risposto su un altro terminale:"Questo è un bug divertente a cui stiamo lavorando", ha spiegato Kunins, "Sembra tutto molto banale, ma in realtà è molto complesso da risolvere, soprattutto su piattaforme come Windows 8 o sul web". Un accenno, infine, su Windows Phone 8.1:"Abbiamo fatto molti progressi per l'app su Windows Phone e stiamo collaborando con il team della versione 8.1. Stiamo preparando molte cose divertenti per questo update".