Misurate con precisione le particelle "incantevoli" al CERN grazie ad LHCb

di
Dal CERN di Ginevra arriva un risultato senza precedenti grazie all'esperimento LHCb (LHC beauty): è stata misurata con una precisione mai ottenuta prima la massa di particelle charmonium (da charm, che in inglese significa affascinante o incanto) tramite esperimenti dedicati.

L'italiano Giovanni Passaleva che lavora all'esperimento LHCb ha commentato l'evento affermando che "grazie a questo risultato LHCb apre una nuova strada di misure precise delle particelle charmonium presso l'acceleratore LHC, inaspettata da tutta la comunità scientifica".

Si parla di J/ψ, una particella subatomica costituita da un quark charm e un antiquark charm legati dalla forza nucleare forte. L'antiquark charm è la l'antiparticella del quark charm (ovvero il suo corrispettivo nel mondo dell'antimateria). I quark sono particelle che ne formano altre come protoni o neutroni e si distinguono in up, down, charm, strange, top e bottom.

Con charmonium si intendono gli stati eccitati di J/ψ, ovvero quando la particella si trova ad uno stato di energia maggiore rispetto a quello avente energia minore ammessa.

I risultati permettono agli scienziati di effettuare nuove misure su altre classi di particelle simili, ovvero eccitate, per trovare conferme delle teoria della cromodinamica quantistica che descrive l'interazione forte (forza nucleare forte).

Troverete alcuni dettagli sul tipo di esperimenti che conducono al CERN di Ginevra nel nostro speciale.

FONTE: cern
Quanto è interessante?
6