Napster torna in corsa, ma in maniera legale e a pagamento

di

In attesa di sapere se Apple svelerà il proprio servizio iRadio alla WWDC 2013, che si terrà a San Francisco il 10 giugno, un vero e proprio pezzo di storia del p2p entra nel sempre più affollato settore dei servizi di musica in streaming: Napster. L'azienda americana ha pubblicato nuove app desktop e mobile, quest'ultima su piattaforma Android, che permetteranno agli utenti di ascoltare musica scelta tra una libreria di milioni di brani. Ovviamente non c'è nulla che rende questo servizio simile a quello che cambiò, ma meglio dire "distrusse", il mondo musicale legale come lo conoscevamo prima. Il nuovo programma cerca di competere con alternative già in piena diffusione, Spotify in primis, e propone l'abbonamento Napster Unlimited plus Mobile, che consente di ascoltare in streaming da qualunque dispositivo, fisso o mobile, oltre 20 milioni di brani, al costo di 9.95 euro al mese. Di seguito trovate le caratteristiche complete elencate punto per punto, mentre basta seguire questo link per effettuare il download del programma.

 
  • 7 giorni di prova gratuita
  • Milioni di canzoni da ascoltare online
  • Puoi salvare le canzoni per ascoltarle offline
  • Consigli dei nostri super esperti di musica
  • Aggiungiamo le ultime novità ogni lunedì
  • Semplice condivisione della musica via Facebook e Twitter
  • Sincronizzazione automatica della musica fra il tuo computer e il tuo dispositivo portatile