Nel 2013 l’utilizzo delle app su smartphone ha registrato un +114% rispetto al 2012

di

Un nuovo studio statistico pubblicato dagli analisti della società Flurry sul blog aziendale ha reso noto che l’uso di applicazioni su smartphone nel 2013 è aumentato del 114% rispetto all’anno precedente. A guidare questa “esplosione” mobile troviamo app di messaggistica istantanea e social che da sole hanno fatto registrare un +203%, grazie a “prodotti” come Snapchat, WhatsApp, Facebook Messenger, WeChat, KakaoTalk e LINE.

A seguire troviamo le app per la categoria "Utility e Produttività", con un +149%, poi "Musica, Media e Divertimento" (+78%), "LifeStyle e Shopping" (+77%), "Giochi" (+68%), "Sport Health e Fitness" (+49%) e "News e Magazine" (+31%). Da rivelare l'eccezionale lavoro svolto da Snapchat nel 2013. L'app di messaggistica permette di scambiarsi ed inviare video, foto e messaggi di testo che scompaiono dopo 10 secondi. All'inizio di quest'anno però, 4.6 milioni di utilizzatori del servizio hanno avuto problemi di sicurezza e gli hacker hanno potuto mettere le mani sui propri dati personali. Snapchat sta attualmente lavorando ad un update per rendere il tutto più sicuro.
Nel 2013 l’utilizzo delle app su smartphone ha registrato un +114% rispetto al 2012