Netflix: l'app non più disponibile sui dispositivi Android con root

di
Netflix ha annunciato che il client ufficiale per Android non è più disponibile sul Play Store dei dispositivi su cui è stato effettuato il root. Nel comunicato diffuso, la compagnia americana ha rivelato che a partire dalla versione 5.0 dell’applicazione si affiderà ai DRM Widevine di Google.

Questi impediscono a dispositivi modificati e non certificati dal gigante dei motori di ricerca di accedere ad applicazioni sul Play Store che contengono contenuti protetti da diritto d’autore, come appunto Netflix.
Lo stesso chiaramente varrà anche sui devices su cui sono state installate ROM o sblocchi del bootloader, ad esempio.
Il prossimo passo potrebbe essere proprio l’impossibilità ad avviare l’applicazione e ad accedere al catalogo, come fatto da Niantic qualche mese fa con Pokèmon Go e da Sky con Sky Go.