Netflix: è ufficiale l'aumento dei prezzi anche in Italia

di
I timori degli utenti italiani di Netflix trovano, purtroppo, conferma. Dopo le voci di questa mattina arriva la conferma degli aumenti anche nel nostro paese, successivi ai rincari segnalati nella serata di ieri in America.

L’abbonamento che consente di effettuare lo streaming in alta definizione su due diversi dispositivi costerà 10,99 Euro, un Euro in più rispetto ai precedenti 9,99 Euro, mentre quello “familiare”, che permette di visualizzare i contenuti in contemporanea su quattro supporti in HD, passa dai precedenti 11,99 Euro a 13,99 Euro. Non cambia invece il canone mensile per l’abbonamento basic, che resta a 7,99 Euro.

Una decisione che farà sicuramente discutere gli utenti, che già avevano espresso il loro scetticismo dopo le notizie circolate nella serata di ieri.

La scelta, però, sembra essere stata promossa a pieni voti in borsa, dove ieri alla chiusura delle contrattazioni del listino del Nasdaq, il titolo della compagnia a stelle e strisce ha chiuso in rialzo del 5,4%, a 194,39 Dollari. Ciò che desta curiosità, però, è la reazione che avranno gli abbonati nei confronti di questa modifica, giustificata dai recenti investimenti per la produzione di contenuti esclusivi.

Alla luce di questo rincaro, confermerete il vostro abbonamento o no? Netflix ha già promesso importanti investimenti in diritti televisivi e produzioni.

Netflix: è ufficiale l'aumento dei prezzi anche in Italia