Niente phablet nel futuro di Apple

di

La questione è nota da tempo, e a ribadirla è Strategy Analytics, in una previsione sugli imminenti piani per il comparto iPhone: nel futuro della società di Cupertino non ci saranno phablet, almeno nel breve periodo. Apple non approderà sul treno dei grandi schermi, perché, secondo la società di Cupertino, i dispositivi con display da 5 pollici non sono sufficientemente eleganti e la società di Tim Cook non crede che dispositivi così grandi possano essere comodi da utilizzare; Apple non è intenzionata a rilasciare un ibrido tra tablet e smartphone, nemmeno a costo di perdere market share. Ecco come spiega l’analisi Neil Mawston, direttore esecutivo della società Strategy Analitics: Le probabilità che l’iPhone di quest’anno abbia uno schermo più grande sono zero. Questo è quello che abbiamo appreso dalle nostre fonti nelle catene produttive asiatiche. iPhone 5S sarà decisamente simile a iPhone 5.

Le dimensioni e l'estetica di iPhone 5S sono note da tempo, e l'indiscrezione in questione non è certo uno scoop; la mela, però, con questa scelta di abbandonare il settore dei phablet, andrebbe a perdere una fetta di mercato importante, dal momento che IHS iSubbplu sostiene come nel corso del 2012 sono stati ben 25 milioni i dispositivi con display da 5 pollici venduti, e la cifra è quasi interamente ad appannaggio del mondo Android. Apple, però, quello che non recupera in dimensioni potrebbe ottenerlo attraverso una rinnovata politica di prezzo, e in particolare con il lancio del tanto chiacchierato iPhone low cost, terminale in grado di conquistare nuovi consumatori.