Nikon presenta la nuova Nikon D5600 con tecnologia Snapbridge

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Nikon ha presentato l’erede della D5500, ovvero la Nikon D5600. La nuova reflex condivide con il modello che l’ha preceduta il cuore del sistema, il formato del sensore DX (APS-C) da 24,2 megapixel, e il processore per l’elaborazione delle immagini EXPEED 4.

Per quanto riguarda la sensibilità, la nuova di casa Nikon parte da 100 ISO per arrivare a 25.6000, per colmare qualsiasi situazione di luce, anche estrema. I maggiori cambiamenti arrivano dall’interno, è stata infatti rivista l’interfaccia d’uso ed è stata aggiunta la tecnologia Snapbridge. Grazie al Bluetooth Low Energy è infatti possibile connettere uno smartphone o un tablet, in modo da sincronizzare con estrema facilità foto e video in qualunque momento, senza rinunciare alla piena qualità.

Da 3,2 pollici il display, completamente touch e orientabile, che permette la navigazione facilitata fra gli scatti con una barra a sfioramento come avviene sull’ammiraglia D5. Troviamo anche la possibilità di girare video in time-lapse con esposizione automatica. Il sistema di autofocus è da 39 punti, aiutato da nove sensori a croce, e si possono scattare in sequenza fino a 5 fp, mentre i filmati Full HD si possono girare a 50 e a 60p. Per chi ama scattare guardando all’interno del mirino ottico, la Nikon D5600 offre il 95% di copertura con un ingrandimento di circa 0,82x, il tutto in 465 grammi di peso.

Nikon presenta la nuova Nikon D5600 con tecnologia Snapbridge
Nikon

Nikon

      Caratteristiche tecniche
    • +