Nokia: aumenta del 400% il tasso di infezione da malware su mobile

di
Nokia ha diffuso il “Threat Intelligence Report”, il rapporto semestrale in cui la società finlandese fa il punto sullo stato della sicurezza su mobile. Il quadro è piuttosto preoccupante: lo scorso anno è stato registrato un aumento del 400% del tasso di infezione da malware, con gli smartphone che rappresentano l’85% dei dispositivi infetti.

Non sorprende nemmeno il fatto che gli smartphone e tablet Android siano quelli più vulnerabili, in quanto il robottino verde è comunque il sistema operativo più popolare al mondo, e quindi preso maggiormente di mira dai malintenzionati.
Interessante anche notare che le infezioni tra i PC Windows hanno registrato un crollo.
Rappresentano invece una preoccupazione importante tutti i dispositivi che fanno parte del mercato dell’Internet of Things, che sono sempre più presi di mira da attacchi Denial of Service (DDoS) che mirano ad impedirgli di connettersi ad internet e funzionare. Nokia a tal proposito ha proposto delle soluzioni di sicurezza basate sulla rete.

FONTE: pa
Quanto è interessante?
0