Nokia Lumia 925: l'alluminio non peggiorerà la ricezione del segnale

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Quando un'azienda tecnologica decide di realizzare uno chassis in alluminio per un nuovo smartphone sa benissimo che potrebbe andare incontro a problemi con la ricezione del segnale. Il rapporto tra sistema d'antenne e alluminio non è dei più positivi e casi ben noti del passato lo hanno testimoniato. Nokia, che ha da poco presentato il Lumia 925, ha voluto tranquillizzare i propri clienti relativamente alla strategia adottata per la realizzazione della cornice in alluminio che caratterizza l'estetica del nuovo terminale. Grazie ad una serie di precisi e studiati accorgimenti tecnici, la ricezione del segnale non difetterà per niente.

In particolare, l'azienda finlandese sostiene che:
  • Nel Lumia 925 l'anello in alluminio intorno allo smartphone agisce come parte integrante del sistema di antenne radio
  • L'antenna principale è collocata nella parte inferiore del telefono e le altre due verso la parte superiore del telefono
  • Sono state posizionate delle strisce isolanti che separano le antenne dalle altre parti dell'anello metallico
  • La tecnologia sviluppata da Nokia e incorporata nelle antenne massimizza l'uso delle bande radio (a seconda se si è in GSM/WCDMA o LTE)
  • Sempre grazie a tale tecnologia è possibile regolare la distribuzione della potenza tra le antenne in base a come si impugna lo smartphone
In poche parole il Lumia 925 non farà rimpiangere gli altri terminali costruiti in policarbonato, come quelli della precedente generazione.