Nokia post-accordo Microsoft: si scommette sulle nuove tecnologie

di

Nokia ha venduto la propria divisione mobile a Microsoft in quello che è stato la maggior trattativa di sempre per la firma finlandese. Costata a Redmond 7,8 miliardi di dollari, la divisione Smart Devices and Services comprendeva l'intero portfolio di prodotti, come la linea Lumia e quella Asha. Inoltre, l'accordo con il produttore prevede che per due anni Nokia non commercializzi alcun terminale mobile. Serve quindi una ristrutturazione strategica, recentemente spiegata da Henry Tirri, CTO della società nordeuropea. Saranno tre le unità attive: network, mappe (Here) e la nuova Advanced Technologie, le cui operazioni di Ricerca & Sviluppo si focalizzeranno su un ampio spettro, dal cloud fino a imaging, audio e sensori.

FONTE: ZDNet
Quanto è interessante?
0