Non ci sarà alcun Service Pack 2 per Windows 7

di

Secondo alcune fonti contattate da The Register, il team di ingegneri che si occupa della realizzazione degli aggiornamenti per il sistema operativo di Microsoft, non sarebbe pianificato il rilascio del Service Pack 2 per Windows 7. La società di Redmond vorrebbe quindi abbandonare questa tipologia di pacchetto cumulativo in favore di un semplice rilascio mensile di patch; Windows 7 venne annunciato il 22 ottobre del 2009, e il primo Service Pack fu rilasciato nel mese di febbraio 2011: in base alle date dei Service Pack 2 per i sistemi operativi Windows XP e Windows Vista, il colosso del software avrebbe dovuto distribuire il secondo Service Pack per Seven entro la fine dell'anno in corso, ma sembra che ciò non avverrà mai. Microsoft continuerà a distribuire patch di sicurezza per Windows 7 fino alla scadenza del supporto esteso, previsto per il mese di gennaio 2020.

I motivi della scelta sarebbero attribuibili a questioni di tempo, denaro e opportunità: lo sviluppo di un Service Pack richiede un impegno non indifferente, prevalentemente in fase di testing, che impedisce agli ingegneri di occuparsi delle nuove versioni di Windows; l'azienda si è occupata dello sviluppo di Windows 8 negli ultimi tre anni, trascurando un po' il suo predecessore, e sembra logica la scelta di voler spingere in questa direzione, cercando di ottenere il massimo dal nuovo sistema operativo che verrà annunciato tra poche ore. Al momento c'è da precisare che Microsoft non ha rilasciato ancora alcuna comunicazione ufficiale a tal proposito.


FONTE: The Register
Quanto è interessante?
0