Nuova grana per Spotify: causa da 365 milioni di Dollari!

di
Non si può certo dire che quello che sta vivendo Spotify sia un periodo positivo. Dopo la polemica sui presunti artisti falsi, creati per tagliare i costi di licenza, oggi giunge notizia che la piattaforma svedese starebbe per affrontare una causa da 365 milioni di Dollari per alcuni diritti non pagati.

Ad aver denunciato Spotify sarebbero stati due editori di Nashville: Bluewater Music Services e Bob Gaudio. La prima etichetta gestisce principalmente i diritti degli artisti country, mentre Gaudio è l’autore di Frankie Valli e Four Seasons.

December 1963 (Oh What A Night) di Valli conta oltre 58 milioni di ascolti, ma i diritti contestati hanno ad oggetti circa 2500 brani, per cui Spotify non avrebbe pagato le licenze. La causa ha un valore complessivo di 365 milioni di Dollari, pari a 150.000 Dollari a brano non pagato.

Al momento però da parte di Spotify non è arrivata alcun commento sulla questione, che però è destinata a far discutere a lungo dal momento che si tratta di una causa multimilionaria.