Nuovi brevetti per Apple: logo invisibile e raffreddamento CPU a pompa ionica

di

Nelle scorse ore, lo U.S. Patent and Trademark Office ha concesso ad Apple un paio di brevetti curiosi e importanti allo stesso tempo, sia a livello estetico che di hardware interno. Il primo, intitolato "Illuminazione da Microperforazione", riguarda lo sviluppo degli indicatori di sleep già presenti su tutta la linea Mac di Cupertino. La particolarità sta nel fatto che, invece di una sola perforazione, gli ingegneri della mela vogliono farne tante e piccolissime in modo che possa penetrare la luce, ma che i fori non siano visibili all'esterno. Ovviamente il sistema può essere applicato anche sui dispositivi mobili e sugli accessori. Nel documento del progetto inoltre, tale metodo di illuminazione viene affiancato alla famosa mela illuminata presente sui MacBook, in modo che da spenta non possa essere visibile come lo è ora.

La seconda concessione riguarda invece un sistema di raffreddamento della CPU e GPU dei dispositivi Apple, intitolato "Metodi ed apparato per la dissipazione del calore prodotto dai dispositivi elettronici". Questo nuovo approccio si basa su un flusso di aria ionizzata controllato da campi elettromagnetici dinamicamente modulati e consiste, in pratica, nella creazione di un campo elettrico capace di imprimere nelle particelle d'aria una carica tale da spostarle a proprio piacimento laddove c'è più necessità. Tale tecnologia, oltre ad essere estremamente silenziosa, occupa poco spazio e consuma meno energia rispetto ai sistemi tradizionali; la sua applicazione, dunque, è fattibile anche su dispositivi mobili come iPhone o iPod.
Nuovi brevetti per Apple: logo invisibile e raffreddamento CPU a pompa ionica