Nuovi driver AMD aumentano le performance nel mining per Polaris e Vega

di
Arriva un'ottima notizia per tutti i miners e pessima notizia per i videogamers: i nuovi driver AMD migliorano le prestazioni delle schede video con architettura Polaris e Vega per il mining, in modo specifico per il mining di Ether secondo l'algoritmo DaggerHashimoto.

All'uscita delle nuove schede video Vega avevamo smentito i rumors che parlavamo di più di 70MH/s e sembrava inoltre che la Vega 64 non fosse particolarmente conveniente per il mining. Test più precisi eseguiti con i nuovi driver rilasciati da AMD sembrano invece suggerire che le nuove schede video ottengano buoni risultati per il mining di Ether.

La nuova scheda video Radeon RX Vega 64 arriverebbe a 34MH/s con clock di base ed un consumo intorno ai 280W. Anche la Radeon RX Vega 56 ha dato sfoggio delle sue performance, con i suoi 32MH/s con circa 250W consumati.

Per contro la GeForce GTX NVIDIA 1070 riesce ad arrivare a 32MH/s con un consumo di 180W circa limitandone la potenza al 60%, un risultato notevole che la mette ancora al primo posto per il mining di Ether.

Tuttavia sembra che la Vega 64 possa arrivare a 38MH/s in overclock, il che la renderebbe estremamente appetibile per i miners. Nonostante i risultati dei rumors non siano stati minimamente raggiunti, sembrerebbe che l'architettura Vega sia valida per il mining e potrebbe raggiungere risultati ancora migliori con il supporto AMD.