Nuovi notebook Fujitsu: tra pico-proiettore e riconoscimento del palmo

di

Fujitsu e soluzioni IT sono una cosa sola. E' nel settore business che l'azienda nipponica riscuote maggiore successo. Ogni anno presenta infatti nuove linee di prodotti dedicati agli uomini d'affari. Oggi vi parleremo di tre nuovi modelli, appena presentati, che adottano particolari soluzioni: dall'utilizzo di pico-proiettori incorporati al sensore di "riconoscimento palmare".


Fujitsu Lifebook E741/C
Questo notebook ha come punto di forza la sicurezza dei dati. E' dotato di un sensore situato a destra del palmrest che scannerizza la struttura unica della vena situata nel palmo per riconoscere il leggittimo proprietario della sessione di lavoro a cui si tenta d'accedere. E' dotato di processore Intel i7-2620M (Sandy Bridge) a 2.7 Ghz di frequenza, scheda video integrata, 1 Gb di memoria RAM(!?), chipset Intel QM67 Express, 160 GB HDD, display opaco da 15.6 pollici con risoluzione 1366x768 pixel. Il sistema operativo installato è Windows 7 Professional (32bit). Sarà disponibile in Giappone, da Maggio, a circa 2.000 euro al cambio.

Fujitsu Lifebook S761/C e P771/C
Sono due notebook estremamente portatili, rispettivamente dotati di schermo da 13.3 pollici e da 12.1 pollici. Possono essere configurati con l'aggiunta di un pico-proiettore, avente risoluzione massima di 800x600 pixel, situato al posto del lettore DVD. A livello di design (abbastanza retrò, in stile Fujitsu) e hardware, i due portatili sono identici: processore Intel Core i5-2520M (Sandy Bridge), scheda video integrata, chipset Intel HM65, 1GB di RAM, 160GB HDD. Come l'E741/C, il sistema operativo installato è Microsoft Windows 7 professional (32bit). Saranno in vendita da Maggio, in Giappone, a circa 2000 euro. Dovrebbero essere disponibili nei mercati internazionali entro la fine dell'anno.