Nvidia alla riscossa con un nuovo chip LTE?

di

Il chip Tegra 4, quarta generazione dei processori mobili di Nvidia, è stato propagandato al momento del lancio come “il più veloce al mondo”, ma le sue vendite non sono state particolarmente vivaci. Nel riportare i risultati fiscali del terzo trimestre 2013, Nvidia ha fatto notare che i ricavi provenienti dalle vendite del Tegra 4 sono calati del 54%, più della metà rispetto all’anno scorso. Secondo il nuovo CFO, Colette Kress, la causa sarebbe da ricercare non nello scarso successo, bensì “nel numero di spedizioni effettuate dalla società, ben inferiori rispetto al passato”.

La piattaforma Android è il principale sistema operativo mobile su cui si basa Nvidia per vendere il proprio chip, nonostante molti ricavi derivino anche dal Surface 2 di Microsoft. Il principale concorrente rimane comunque Qualcomm, che con i suoi Snapdragon è praticamente onnipresente nel mondo della tecnologia mobile, soprattutto per i top di gamma, vedi LG G2, Sony Xperia Z1, Nexus 5, HTC One series e alcuni Galaxy S e Note di Samsung. Uno dei problemi principali di Nvidia rimane il ritardo con cui sta integrando il proprio processore con un modulo LTE, cosa che Qualcomm ha fatto sin dall'inizio. Il CEO della compagnia, Jen - Hsun Huang, ha sostenuto che il Tegra 4i, che combina processore e modem LTE in un unico chip appunto, inizierà a comparire in alcuni dispositivi a partire dal secondo trimestre del prossimo anno. Entro la prima metà del 2014 quindi, il mercato Android potrebbe avere una nuova, importante freccia al proprio arco.