OnePlus 5: test di durabilità di JerryRigEverything online

di
Un modello di OnePlus 5 è finito nelle mani di Jerry, del canale JerryRigEverithing, che da anni si cimenta nella sua "arte": mettere sotto stress gli smartphone più famosi al mondo tramite una serie di test standard.

I test di Jerry seguono tutti più o meno la stessa procedura; in primis viene provata la resistenza del touch screen ai graffi. In seguito si ispeziona tutta la superficie dello smartphone per verificarne la qualità costruttiva e se i materiali corrispondono a quanto dichiarato dall'azienda. Infine c'è il test di resistenza al calore e l'ormai famoso bend test (test di piegatura), nel quale Jerry cerca letteralmente di spezzare lo smartphone in due. Il tutto condito con un po' di sana ironia ed anche una certa dose di sadismo.

OnePlus 5 ha superato quasi ogni test: il gorilla glass 5 protettivo frontale è in linea con i migliori smartphone sul mercato, ovvero non viene rigato da semplici chiavi o monete. La scocca esterna è metallica sul fronte e sul retro con un "buffer" protettivo di plastica attorno allo schermo per attutire gli urti violenti. Il pulsante home è di materiale ceramico, anch'esso resistente ai graffi, insieme agli obiettivi delle fotocamere. La plastica viene usata solo per i pulsanti laterali e per il flash.

Al test di resistenza al fuoco lo schermo di OnePlus 5 non ha recuperato il colore originale dei pixel sottoposti a forte calore, mentre il bend test è stato superato a pieni voti: lo smartphone non si è minimamente piegato nelle mani di Jerry, ed anche lo schermo fuoriuscito dalla scocca metallica è tornato al suo posto dopo averlo spinto nuovamente all'interno. Questo comportamento è tipico dei device non resistenti all'acqua.

Da notare, infine, la "leggera" somiglianza tra OnePlus 5 e iPhone 7, che Jerry non manca di menzionare a metà video.