OnePlus condivide i risultati del Open Ears Forum per migliorare l'assistenza

di
INFORMAZIONI SCHEDA
OnePlus, attraverso una breve nota stampa ed il filmato che trovate in apertura, ha condiviso i risultati del primo Open Ears Forum, la conferenza in cui la compagnia asiatica ha posto i paletti necessari per migliorare il Customer Support.

"In OnePlus, siamo orgogliosi del rapporto che abbiamo costruito con gli utenti della nostra community che provengono da tutto il mondo e che consideriamo parte integrante del nostro team di lavoro. Senza di loro non saremmo dove siamo oggi. Solo grazie al loro aiuto, infatti, attraverso i feedback ricevuti nel corso del tempo, abbiamo potuto modificare il design, il software e perfino sostituire alcuni materiali impiegati nella produzione dei nostri dispositivi, ma volevamo fare un passo avanti per avere il parere di chi usa OnePlus anche in un'altra area importante del nostro modello di business: il nostro Customer Support" si legge nella breve nota, in cui la compagnia spiega che "Sabato 23 settembre, abbiamo tenuto il nostro primo Open Ears Forum a Londra. Questa è stata un’occasione di confronto con un gruppo ristretto di fan provenienti da tutta Eurpoa che hanno avuto un’esperienza diretta con il nostro OnePlus Support. Abbiamo così organizzato una serie di incontri che ci hanno aiutato a comprendere meglio quali saranno alcune delle sfide che dovremo affrontare. Grazie ai loro feedback abbiamo lavorato insieme a quei cambiamenti che avevamo pianificato per trovare soluzioni attuabili per il futuro".

A tal proposito, per fine 2017 sono questi gli obiettivi che si è posta OnePlus in Europa:

  • Aggiungere altri 2 centri di riparazione in Europa - al fine di aumentare la velocità per le riparazioni dei device
  • Aggiungere una pagina di FAQ completa e assicurarsi che tutte le policy siano aggiornate - per garantire risposte istantanee alle domande più frequenti degli utenti
  • Sviluppare un'applicazione di backup unica – con l’obiettivo di fornire un'opzione di backup in un solo passaggio a tutti i clienti
  • Ripetere un evento come questo ogni sei mesi.

Per il 2018, invece, il produttore ha intenzione di fare quanto segue:

  • Sviluppare un'app per la diagnosi e la risoluzione dei problemi - per facilitare la risoluzione dei problemi per i clienti e per il team di supporto
  • Creare video tutorial - per mostrare come utilizzare al meglio il proprio OnePlus
  • “One-Time Resolution" – risolvere i problemi del cliente in una sola volta
  • "One Stop Service" - Nel caso in cui l'assistenza non fosse in grado di risolvere la questione in una sola volta, qualsiasi futura conversazione sarà effettuata con la stessa persona del customer care con cui si ha parlato la prima volta
  • Unire le piattaforme - per fornire un'indicazione più semplice e chiara dello stato della riparazione e ubicazione del dispositivo
  • Offrire un’opzione assicurativa, anche se il device è stato acquistato tramite un Carrier Partner.

Le informazioni sull'evento di Londra sono disponibili sul sito ufficiale.