IFA 2014

Panasonic annuncia la videocamera X1000 con risoluzione Ultra HD 4K e funzioni professionali

di

Panasonic annuncia oggi X1000, la sua prima camcorder semi-professionale con registrazione di video 4K 60p/50p su schede di memoria SD.
Caratterizzata da un obiettivo LEICA Dicomar accoppiato ad un nuovo sensore BSI e al processore Crystal Engine Pro 4K, X1000 produce splendide immagini, rese ancora più realistiche dalla risoluzione Ultra HD 4K. Essa, inoltre, integra una ampia gamma di funzioni e caratteristiche professionali ed uno zoom ottico 20x in un corpo di dimensioni estremamente contenute, consentendo di riprendere lo svolgimento della scena con grande agilità.

Grazie a formati di ripresa versatili - compresi AVCHD, MOV e MP4 – e bit rate elevati, X1000 è capace di adattarsi ad una grande varietà di condizioni di ripresa. Caratteristiche e funzioni come le tre ghiere di controllo manuali, gli ingressi audio a due canali con terminali XLR, i filtri ND integrati e il doppio slot per schede di memoria SD dimostrano come la videocamera Panasonic X1000 sia progettato per soddisfare e superare le necessità dei professionisti.
Ideale per immortalare eventi e girare documentari di elevata qualità, X1000 registra nei formati QFHD (3840 x 2160) e Cinema 4K (4096 x 2160) con la fluidità garantita dalla cadenza 60p/50p.
Il sensore BSI da 1/2,3” di X1000 offre una maggiore velocità di readout per poter gestire il grande volume di dati generato dalla registrazione di video 4K a 60/50 fps, eliminando allo stesso tempo l’effetto rolling shutter che spesso si presenta nelle registrazioni di soggetti in movimento.
Inoltre, il potente processore di elaborazione del segnale Crystal Engine Pro 4K elabora l’imponente mole di dati richiesta dal formato 4K con rapidità e precisione mentre un nuovo sistema di riduzione del rumore permette di ottenere immagini pulite con un rumore minimo, anche in condizioni critiche di illuminazione.
Caratterizzata da un obiettivo ad elevate prestazioni che ha superato tutti i più stringenti standard di qualità LEICA su aspetti fondamentali quali risoluzione e contrasto, la videocamera X1000 è in grado di ottenere immagini chiare e nitide oltre a riprodurre le peculiari nuance e le più delicate sfumature per le quali gli obiettivi LEICA sono rinomati. L’obiettivo integra tre filtri ND (1/4, 1/16, 1/64) per offrire una maggiore gamma di scelte espressive in differenti condizioni di ripresa. Consente, ad esempio, di girare con tempi lenti anche scene bene illuminate o di mantenere aperto il diaframma per massimizzare la risoluzione e ridurre la profondità di campo anche in piena luce.

Grazie a formati di registrazione, bit rate e opzioni di editing versatili, X1000 è ideale per numerosi prosumer e professionisti delle riprese video. Il formato ad elevata qualità AVCHD è affiancato dai formati MOV e MP4, per una postproduzione semplice e veloce, mentre la registrazione in formato Full HD utilizza la compressione ALL-Intra per un bit rate massimo di 200 Mbps che assicura una qualità di immagine eccezionale.
La videocamera X1000 è stata progettata pensando ai cineasti, infatti le opzioni di registrazione in 4K non supportano solo il formato QFHD (3840 x 2160) per le trasmissioni televisive, ma anche il formato Cinema 4K (4096 x 2160) per la produzione cinematografica.
Le superbe capacità di registrazione 4K offerte dalla videocamera X1000 consentono una maggiore flessibilità anche durante la fase di postproduzione, infatti la risoluzione 4K permette di tagliare l’inquadratura successivamente alla registrazione per ottenere una composizione migliore dell’inquadratura, o di zoomare del 200% mantenendo comunque una risoluzione HD. Trasformate una inquadratura statica in un panning, inclinate o livellate l’inquadratura oppure stabilizzate il video grazie alla superiore risoluzione garantita dalle riprese 4K.

X1000 vanta un design ergonomico con coperture a protezione dei comandi, per evitare modifiche involontarie dei parametri durante la ripresa, e una disposizione dei pulsanti progettata per poter utilizzare la videocamera in qualsiasi condizione.
A dispetto del corpo compatto, X1000 è caratterizzato da una ampia gamma di controlli manuali per adoperare la videocamera in modo rapido e intuitivo. Tra questi, tre ghiere di controllo per messa a fuoco, zoom e diaframma oltre ad un anello a LED per verificare in modo semplice quando la registrazione è attiva.
Il versatile LCD touch retrattile da 3,5” e 1.152.000 punti serve da monitor ad alta risoluzione e da sistema per l’impostazione dei parametri via menu. Quando non in uso, si ritrae all’interno della maniglia frontale per migliorare la trasportabilità e aumentare la sicurezza, inoltre ruota verticalmente di 270° per semplificare le riprese dall’alto, dal basso e le autoriprese.
I due slot per schede di memoria SD offrono una maggiore flessibilità di ripresa, assicurando all’operatore di non esaurire troppo rapidamente lo spazio a disposizione. Gli slot di memoria vi permettono di registrare gli stessi dati su entrambe le schede, eliminando così la preoccupazione di perdere il girato, mentre grazie alla funzione Auto-Switch Recording la videocamera passa automaticamente e senza interruzioni dal registrare sullo Slot 1 allo Slot 2 quando la prima scheda esaurisce lo spazio. Infine, con la funzione Background Recording1 potete abilitare sullo Slot 2 la registrazione continua di un evento senza interruzioni e salvare sullo Slot 1 solo le scene necessarie, attivando e disattivando l’interruttore REC. Questa funzione elimina il rischio di perdere degli eventi che si verificano quando l’interruttore REC è in posizione Off.

La videocamera Panasonic X1000 dispone infine di ingressi audio a due canali con terminali XLR per collegare microfoni esterni o linee con alimentazione phantom +48 V, consentendo così l’impiego di attrezzature di registrazione professionali ad elevate prestazioni. 

Panasonic annuncia la videocamera X1000 con risoluzione Ultra HD 4K e funzioni professionali