Periscope: la polizia di Bangalore invita la gente a filmare i crimini

di

Periscope è diventato famoso dopo il lancio non tanto per le funzioni che offre, ma per il fatto che molti utenti hanno iniziato ad effettuare streaming degli incontri di box in PPV o, meglio, perchè sono stati pubblicati i primi quattro episodi della quinta stagione di Game of Thrones.

L'utilità dell'applicazione, che è utilizzata anche dalle celebrità, però, va ben oltre questi scopi. La polizia di Bangalore, infatti, ha esortato i cittadini ad utilizzarlo per uno scopo civico, ovvero registrare in diretta i crimini che avvengono in strada, in modo tale da facilitare il lavoro dei poliziotti che, chiaramente, non possono coprire a tappeto quella che è la terza città più grande dell'India.
In questo modo Periscope si trasformerebbe in una sorta di sistema di sorveglianza ad hoc in grado di tenere sott'occhio ventiquattr'ore al giorno tutto ciò che avviene nella città. Il problema più grande è rappresentato non tanto dalle possibili ripercussioni che potrebbe avere sulla privacy un sistema del genere, ma dal fatto che in India il costo dei cellulari, abbinato a quello delle tariffe telefoniche per la connessione dati, è molto elevato, il che potrebbe frenare questo fenomeno, soprattutto nelle parti povere in cui vive la classe operaia della città.
Bangalore, però, dal canto suo ha la reputazione di essere la Silicon Valley indiana, in cui ci sono vari quartieri benestanti abitati da persone che lavorano nel settore della tecnologia. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0