Peugeot Instinct Concept, l'auto connessa che sa quanto guidare in modo autonomo

di
Solitamente Peugeot è conosciuta per le sue auto di qualità create per tutti i settori, modelli che spaziano dai SUV alle utilitarie, passando per i Crossover, le berline e le Station Wagon.

La compagnia francese però ama tantissimo anche divertirsi e creare, di tanto in tanto, prototipi futuristici fuori da ogni logica reale, o quasi. È il turno della Instinct Concept, appena presentata al Mobile World Congress, e a vederla sembra non più di una aggressiva sport car come tante altre. Si tratta però di un’auto ultra connessa, con diversi livelli di guida autonoma, sono gli utenti a decidere quanto possa fare la macchina da sola e quanto vogliano invece controllarla in prima persona. L’auto è infatti dotata di due modalità differenti di guida autonoma e di due modalità attive, è capace di capire come e quanto guidare in autonomia raccogliendo i dati da altri strumenti connessi.

Se ad esempio il nostro smartwatch ha appena registrato una lunga attività sportiva, la macchina passerà in modalità del tutto autonoma per farci rilassare. I pedali e lo sterzo sono a scomparsa, in modo che l’utente possa godere del massimo spazio possibile quando non guida in modo attivo. La Instinct concept farà il suo debutto ufficiale al prossimo Salone di Ginevra il prossimo mese, la tecnologia al suo interno però non funzionerà alla perfezione prima del 2025, purtroppo.

FONTE: The Verge