Più fisica nelle animazioni su Android, parola di Sundar Pichai

di

Matias Duarte, il responsabile dello sviluppo della User Experience e dell’interfaccia di Android ha rilasciato nei giorni scorsi un'intervista a Fast Company in cui si parla dell’evoluzione del design nei prodotti Google. Nulla di particolare fino a questo punto, tranne per il fatto che a questa “chiacchierata” ha partecipato anche il capo della sezione sviluppo di Android Sundar Pichai, il quale tra le altre cose fornisce utili informazioni sulle scelte di design nelle future release del sistema operativo.

Ecco un estratto dell'intervista, che è possibile leggere integralmente nel libro "Google: The Redesign": "Quando clicchi su qualcosa in un'app e si verifica una transizione da una schermata all'altra, questa transizione avviene in modo armonioso, logico, coerente? C'è il giusto quantitativo di ‘fisica' nelle animazioni tale per cui queste hanno senso per gli utenti in modo intuitivo? Se la piattaforma garantisce per queste transizioni ed esse diventano naturali per le applicazioni che le adottano, allora tutte le applicazioni per Android diventeranno molto più gratificanti. In questo senso possiamo raggiungere un livello più alto di  bellezza e gli utenti potrebbero anche non accorgersi che un'animazione venga eseguita." Analizzando le parole, quindi, sembra esserci conferma del fatto che Android in futuro, avrà delle animazioni basate molto più sulla fisica rispetto a quelle attuali, e quindi molto più "naturali" e curate nei dettagli. 
Più fisica nelle animazioni su Android, parola di Sundar Pichai