Piccoli robot riescono a sollevare oggetti fino a 2000 volte il loro peso

di

Gli ingegneri della Stanford University hanno creato robot miniaturizzati chiamati "MicroTugs", in grado di tirare e sollevare oggetti dal peso anche 100 volte superiore al proprio. Il New Scientist riporta che il più forte dei bot, dal peso di soli 12 grammi, può tirare oggetti 2.000 volte più pesanti. È come se un essere umano fosse in grado di trascinare una balenottera azzurra. Un altro dei robot pesa solo 9 grammi, ma può salire pareti verticali trasportando oggetti di un chilogrammo. Il segreto della forza dei bot deriva da tecniche mutuate dal regno animale.

Ispirandosi ai gechi, gli ingegneri hanno ricoperto le zampe dei robot con piccole punte in gomma, che si piegano quando viene applicata della pressione. Questo aumenta il loro volume e quindi la forza con la quale aderiscono alle superficie. Quando il piede è sollevato, le punte si raddrizzano, rendendo molto semplice il distacco dalla parete. Dai bruchi, gli scienziati, hanno preso in prestito il metodo che permette ai bot di arrampicarsi: mentre una metà del corpo si muove in avanti, l’altra è bloccata in posizione, permettendo ai bot di scalare pareti senza perdere la presa. I "MicroTugs" saranno presentati il ​​mese prossimo in occasione della International Conference on Robotics and Automation. La squadra di Stanford spera di veder impiegati questi bot in varie attività: versioni più grandi e più potenti potrebbero, ad esempio, spostare carichi pesanti in fabbriche o cantieri, mentre i modelli specializzati potrebbero essere utili in casi di emergenza.FONTE: New Scientist