Qualcomm: il chip A7 da 64-bit di Apple è una trovata pubblicitaria

di

Arriva un duro attacco ad Apple da parte del Chief Marketing Officer di Qualcomm. Anand Chandrasekher, questo il nome del dirigente, ha infatti affermato che il chip introdotto dal colosso di Cupertino nell'iPhone 5s, il processore A7, è più una trovata pubblicitaria che un miglioramento tecnico in quanto le applicazioni che sono in grado di utilizzare a pieno la CPU da 64-bit sono di tipo server e quindi molto pesanti. Una dichiarazione che va controtendenza rispetto a quanto annunciato da Apple nel corso della presentazione dell'iPhone 5s: Phil Schiller e soci infatti hanno affermato che questo nuovo chip renderà lo smartphone due volte più veloce rispetto al predecessore.