Qualcomm: in arrivo un'altra sanzione dalla Corea del Sud?

di

Altra grana in arrivo per Qualcomm. Il produttore di chip, infatti, dopo la multa da quasi 1 miliardo di Dollari ricevuta in Cina, calcolata dopo un'attenta indagine dell'organo che si occupa della concorrenza, secondo cui la società avrebbe imposto ai processori prezzi elevati sfruttando la propria posizione dominante, potrebbe presto incorrere in una nuova sanzione. La società, infatti, è finita sotto la lente delle autorità della Corea del Sud, le quali potrebbero prendere in considerazione l'ipotesi di multarla per le medesime ragione.

Al momento la Fair Trade Commission (FTC) non ha rilasciato alcun commento a riguardo, ma i media locali riportano che sarebbe già in corso un'indagine che ha ad oggetto alcuni brevetti depositati da Qualcomm ed il prezzo di alcune licenze. Ed è proprio su questo punto che l'agenzia starebbe puntando per sanzionare la società.
Negli ultimi tempi, comunque, sono state tante le aziende americane che sono finite sotto la lente d'ingrandimento delle agenzie asiatiche: in Cina, ad esempio, anche Microsoft sarebbe sotto indagine, anche se ancora non ha ricevuto nessuna multa. 
FONTE: PA
Quanto è interessante?
0