Qualcomm: no a un progetto simil-Project Shield, si ai Google Glass

di

Qualcomm,il colosso dei chip per dispositivi mobile, si è reso protagonista di alcune dichiarazioni, tramite i suo CEO Raj Talluri, che hanno fatto clamore, soprattutto perchè indirizzate al suo maggior concorrente, Nvidia. Uno degli ultimi prodotti mostrati da Nvidia stessa, la gaming console Project Shield, è stato l'argomento di conversazione tra Talluri e alcuni giornalisti di The Verge in occasione del DICE 2013:"“Solitamente cerchiamo di non competere con i nostri clienti,” ha spiegato, ”non ho bisogno di realizzare un box, mi serve solo che Moga crei un controller. Non vedo molta differenza tra questo e Project Shield,” ha continuato tenendo in mano uno smartphone di grandi dimensioni. Talluri però, ci tiene a precisare che crede nel settore del gaming e che i dispositivi Android diventeranno sempre più simili a delle vere e proprie console portatili:"penso che il mercato andrà così, penso che saranno i nostri clienti a far sì che questi prodotti diventino realtà. Ho visto molti dispositivi diversi che vengono costruiti già adesso", ha aggiunto lasciando intendere di sapere diverse cose al riguardo. “Ora come ora il gaming su Android è appena iniziato, perché le performance necessarie a far girare bene un gioco a 1080p sono appena state raggiunte.”

Non si è parlato solo di gaming portatile però. Talluri ha anche disquisito sugli occhiali per la realtà aumentata, alla base di molti progetti ancora in via di sviluppo, come i più noti Google Glass:"Noi li costruiamo... ce ne sono un bel po', in verità! Sareste sorpresi nello scoprire quante persone siano interessate". Tra queste persone non c'è lui però, visto che afferma sorridendo:"Personalmente, ho già delle difficoltà ad indossare dei normali ma buffi occhiali".FONTE: The Verge