Qualcomm risponde alle accuse mosse da Apple

di
Nella giornata di ieri, vi abbiamo raccontato su queste pagine della denuncia presentata da Apple ai danni di Qualcomm per presunte pratiche commerciali scorrette, al punto che il colosso di Cupertino ha chiesto 1 miliardo di Dollari di risarcimento al produttore di chip.

Dopo la denuncia, è immediatamente arrivata la risposta da parte della società americana, uno dei partner principali di Apple.
Attraverso una lunga dichiarazione, Qualcomm afferma che Apple ha travisato i fatti ed ha volutamente nascosto delle informazioni relative all’accordo stretto, allo scopo di far finire la compagnia nei guai con le agenzie di regolamentazione come la FTC, che ha citato in giudizio la stessa Qualcomm per pratiche anticoncorrenziali.
Nella dichiarazione Qualcomm afferma che “le affermazioni di Apple sono prive di fondamento. Apple ha intenzionalmente falsificato i nostri accordi e trattative, così come ha fatto lo stesso con il valore delle tecnologie che abbiamo inventato e messo a disposizione dei produttori con accordi di licenza. Apple ha incoraggiato gli attacchi da parte delle agenzie governative, come l’FTC. Non vediamo l’ora di difenderci in tribunale e davanti alle autorità competenti per dimostrare la nostra correttezza”.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0