Qualcomm Snapdragon 820 sarà dotato di una CPU Kyro a 14nm prodotta da Samsung

di

Un nuovo report, in arrivo dalla Cina, sostiene che Qualcomm abbia finalmente finalizzato le specifiche dello Snapdragon 820 e che l’azienda stia già inviando alcuni sample del SoC alle compagnie produttrici di smartphone.

A marzo, durante il MWC 2015, Qualcomm aveva rivelato che il suo prossimo chipset top di gamma avrebbe integrato una CPU a 64 bit chiamata Kyro. Se le nuove informazioni arrivate oggi si rivelassero attendibili, lo Snapdragon 820 sarebbe dotato appunto di una CPU Kyro, con clock fino a 3.0GHz. Inoltre, il nuovo chip sarà prodotto utilizzando la tecnologia di fabbricazione a 14nm di Samsung. Questa non è la prima volta che sentiamo voci che vogliono Qualcomm abbandonare TSMC in favore di una partnership con Samsung. Il report suggerisce inoltre, che aziende come Sony, HTC e Xiaomi saranno le prime a testare i nuovi chip. Secondo fonti attendibili, proprio Xiaomi avrebbe in programma di includere lo Snapdragon 820 già nel suo prossimo smartphone, il Mi 5, un device che dovrebbe essere lanciato ad ottobre, se il SoC Qualcomm si comporterà bene nei test. Ci chiediamo però se lo Snapdragon 820 sarà in grado di risolvere i problemi di surriscaldamento che hanno afflitto lo Snapdragon 810, un chip prodotto da TSMC a 20nm. Dato che il nuovo SoC verrà prodotto da Samsung a 14nm, che è la stessa tecnologia che la casa coreana ha usato per fabbricare l’Exynos 7420, un notevole miglioramento delle prestazioni termiche è sicuramente pronosticabile.