Ricercatori si travestono da sedili per capire come reagiamo alle driverless car

di
Sembra quasi una candid camera ma non lo è, si tratta di una vera e propria ricerca portata avanti da un professore dell'Università di San Diego. "Vogliamo capire la reazioni dei pedoni al passaggio di un'auto senza pilota".

Alcuni ricercatori si stanno travestendo da sedili per mimetizzarsi all'interno dell'auto, in questo modo cercano di capire la reazione dei pedoni davanti a quelle che molto probabilmente saranno le uniche auto a circolare nelle strade di un futuro estremamente vicino.

In questo momento sono stati condotti test in aree circoscritte, molti pedoni sorridono per la bizzarra novità e indicano la macchina per mostrarla agli amici, tuttavia i ricercatori stanno tentando di ottenere il permesso per guidare il veicolo all'interno del campus universitario: in questo modo sperano di vedere quali siano le reazioni in un ambiente più affollato.

"Vogliamo capire quale sono le reazioni delle persone davanti ad un auto senza pilota" ha raccontato alla San Diego Tribune Don Norman, ricercatore a capo del progetto, "per questo motivo abbiamo deciso di guidare macchine che sembrano non avere un pilota.

Che dire, idea niente male, specie perchè come vi avevamo raccontato qualche giorno fa, per le leggi della California ottenere il permesso di testare driverless car è estremamente complicato.