RIM: Gli operatori chiedono la rimodulazione delle tariffe

di

Periodo nero per RIM. Dopo le notizie, smentite dal CEO, su una situazione finanziaria difficilissima, ora ci si mettono anche gli operatori americani. Questi infatti starebbero pressando Research in Motion per ottenere un ritocco al ribasso dei costi per accedere al server proprietario. La richiesta sarebbe stata avanzata da AT&T e Verizon e se dovesse andare in porto farebbe diminuire gli introiti del 17%. Il motivo sarebbe stato dettato dal fatto che gli utenti preferiscono sempre di più altri smartphone rispetto ai BlackBerry.